L’Amore all’inferno di Cetta Brancato

Il progetto di lettura teatrale drammatizzata nasce da un’idea editoriale che vuole rendere fruibile, secondo i mezzi di comunicazione contemporanei, la poesia.Alla pubblicazione di una raccolta di cento poesie dal titolo ‘L’amore all’inferno’ di Cetta Brancato  da parte della casa editrice ‘Le farfalle’ di Angelo Scandurra si accompagnerà, all’interno del libro, un dvd in cui le riprese, fatte in luoghi suggestivi e naturalistici dell’isola,  sosterranno la voce narrante del poeta.Attraverso questo evento  si desidera non solo valorizzare  la tradizione letteraria poetica dell’isola, ma anche il suo patrimonio storico e naturalistico attraverso la ricerca d’immagini capaci di esprimere l’immensa ricchezza della cultura siciliana.Oltre ai canali più tradizionalmente editoriali, attraverso la diffusione del volume e la presentazione dello stesso in tutte le sedi che ospiteranno l’evento, sarà possibile diffondere la ricerca contenuta nel progetto attraverso i nuovi  sistemi di comunicazione che ne amplieranno la possibilità di diffusione.La prima rappresentazione del libro sarà fatta a Palermo a cui ne seguiranno altre nei luoghi più prestigiosi della cultura siciliana.

Riprese e montaggio del Film

Claudio Neri

Claudio Neri Regista, drammaturgo, operatore teatrale, direttore artistico Festival Antroporti dal 2000 ad oggi , videomaker, insegnante pedagogico in Italia e all'estero ( Brasile e Francia)

28 regie teatrali

11 regie teatro sociale

4 drammaturgie

4 direzioni artistiche teatri ( Castellina M.Ma, Casale Marittimo, S.Vincenzo, Fauglia)

20 documentari tra videoart , reportage, found footage, mockumentary e video commerciali

 

Cetta Brancato

Scrittrice e drammaturga, vive e lavora a Palermo. È autrice di numerose opere teatrali, rappresentate in molti teatri italiani, ha lavorato con Andrea Camilleri, Antonio Raffaele Addamo, Luciano Melchionna e altri registi, firmando la sceneggiatura di Con gli occhi di un altro, film tratto dalla sua opera dal titolo 19 luglio 1992 (editrice Kalòs di Palermo, prefazione di Andrea Camilleri), data della strage di Via D’Amelio. Nel 2010 il film ha ricevuto una menzione speciale all’I’ve Seen Films per l’originalità della lingua. Ha fondato la rivista trimestrale Suddovest e ha collaborato a diverse riviste e progetti culturali. È socia della Società Siciliana per la Storia Patria. Nel settembre del 2013 è andato in scena al Teatro Massimo di Palermo il suo lavoro L’amore all’inferno. Nel settembre del 2014, in collaborazione con i Cantieri culturali alla Zisa di Palermo, ha curato la mostra fotografica “Pasolini – Matera” sul Vangelo secondo Matteo.