Camminare     2019

Eco della memoria - itinerario teatro-museale

gLI EPISTOLARI LETTERE 3 E 4

 

CAMMINARE

 

Progetto 2019

Viaggio alla scoperta della conoscenza fuori e dentro di sè .

Tra natura, cultura e memoria del territorio di Castellina Marittima ”

 

Obiettivo primario dei laboratori e gli eventi è connettere le generazioni, confrontando e travasando i saperi, rafforzando in modo dinamico e divertente la memoria condivisa, coinvolgendo in modo attivo sia i più anziani che i giovani. L’idea di base è quella di confrontarsi con la storia partendo da documenti e testimonianze individuali , familiari, letterarie e poetiche, nella convinzione che questo materiale alla distanza, composto nel modo giusto come un puzzle possa essere un patrimonio collettivo importante e alternativo nella ricostruzione della storia della comunità Castellinese.

 

 

 

Camminare è un progetto partecipato "dal basso" di raccolta - condivisione - narrazione della memoria collettiva. Raccoglie documenti, testimonianze e storie della comunità e combina tecnologia e incontri faccia a faccia per "restituire" le memorie raccolte in forme dinamiche e creative. Il percorso affronterà il tema del rapporto di Castellina attraverso il simbolo e i sui sviluppi del camminare : ritorno a ritroso sul passato e la memoria, il procedere avanti per la ricerca, attraverso linguaggi e laboratori di scrittura creativa, riprese filmiche o recuperi di film storici, un corso di lettura e di narrazione, un laboratorio congiunto di teatro .

 

L’iniziativa si articola in due fasi / eventi conclusivi dopo i laboratori di scrittura creativa, di lettura, narrazione, azione teatrale e di riprese e montaggio filmico :

 

1° evento che sarà proposto al pubblico il giorno di Domenica 5 maggio 2018 con più repliche nello stesso giorno ( almeno 3) :

 

Eco della memoria , un itinerario di lettura drammatizzata all'interno del percorso della mostra permanente dell' Ecomuseo dell'Alabastro, attaverso la lettura del testo verista 'Rosso Malpelo' di Giovanni Verga , liberamente adattato dagli allievi del corso e interpretato da loro stessi con l'accompagnamento musicale di musicisti del territorio. Questo evento la possiamo considerare una azione meta-teatrale in quanto gli attori allievi , oltre ad impersonare momenti di quotidianità dei Cavatori di Castellina, si faranno narratori di elementi letterari sul tema delle problematiche e i drammi dei minatori presente nei classici della letteratura italiana. Al finale del percorso narrativo teatrale sarà presentato il filmato 'Eco' del progetto Camminare.

Durante la rappresentazione saranno fatte le riprese video dei narratori insieme al pubblico. La regia sarà di Claudio Neri.

 

 

2° evento sarà presentato Domenica 8 giugno ( data da confermare) .

 

 

Gli epistolari, sono lettere create e interpretate dagli allievi di scrittura creativa condotta da Alessandro Scarpellini. Tali lettere saranno dei veri e propri carteggi con riposte dal vivo con personaggi immaginari o della memoria degli allievi e da loro stessi saranno interpretati in un lavoro di scambio con il pubblico. A cornice dell'evento saranno presentati filmati completamente inediti degli anni '50 di Castellina Marittima. La regia sarà di Claudio Neri.